Napoli, le operazioni della Polizia: un arresto, controlli e sanzioni in diverse zone

Napoli, le operazioni della Polizia: un arresto, controlli e sanzioni in diverse zone

Nel corso dell’attività sono state identificate 55 persone, di cui 18 con precedenti di polizia,  controllate 10 persone sottoposte agli arresti domiciliari e sanzionate 5 persone


NAPOLI – Ieri mattina gli agenti del Commissariato San Carlo Arena, con il supporto dell’Unità Cinofila antidroga dell’Ufficio Prevenzione Generale, degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania e del IV Reparto Mobile, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel quartiere San Carlo Arena, in particolare nel Rione Amicizia e nel Rione San Giovanniello.

Nel corso dell’attività sono state identificate 55 persone, di cui 18 con precedenti di polizia,  controllate 10 persone sottoposte agli arresti domiciliari e sanzionate 5 persone che in via Ludovico Astore non rispettavano il distanziamento sociale.

I poliziotti hanno notato in via Provenzale un giovane che stava cedendo qualcosa ad una persona in cambio di banconote; lo hanno bloccato ed hanno effettuato un controllo presso la sua abitazione, dove hanno rinvenuto 10 involucri con 4 grammi di cocaina e 90 euro.  Ciro Polidoro, 21enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente.

Inoltre, in Calata Capodichino gli agenti hanno visto un uomo cedere un involucro ad una persona e, una volta bloccato, lo hanno trovato in possesso di 4 involucri contenenti  cocaina mentre, nel suo appartamento, hanno rinvenuto altri 90 involucri della stessa sostanza per un peso complessivo di 44 grammi e banconote per 840 euro.
Dioniso Salvi, 32enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per  detenzione di spaccio di sostanze stupefacente.

Infine, hanno denunciato P.A., 61enne napoletano con precedenti di polizia, per esercizio abusivo di attività di gioco e scommesse poiché, all’interno di un locale in suo uso, aveva organizzato un’attività di gioco e scommesse abusiva con 7 slot machine del tipo video-poker.