Napoli, primo fine settimana in zona gialla: strade affollate tra mascherine e voglia di normalità

Napoli, primo fine settimana in zona gialla: strade affollate tra mascherine e voglia di normalità

Tante anche le code all’esterno dei locali, che da ieri  hanno riaperto a pranzo


NAPOLI – Primo fine settimana in zona gialla per la Campania e a Napoli si rivedono persone in strada: dal Lungomare dove i locali hanno potuto riaprire a pranzo, al Vomero dove le vie dello shopping si sono nuovamente riempite di persone a passeggio, i napoletani hanno risposto alla riapertura nel migliore dei modi. C’è voglia di normalità e per questo lo si fa con il massimo rigore e nel rispetto delle norme, come riportato da Fanpage, tante le persone in strada con mascherine indossate correttamente, quasi a voler cancellare quelle immagini viste qualche mese fa, quando nello stesso giorno si poteva vedere il Lungomare pieno di persone e contemporaneamente la coda di automobilisti al Pronto Soccorso del Cotugno

Tante anche le code all’esterno dei locali, che da ieri  hanno riaperto a pranzo: in particolare, file all’esterno dei ristoranti cinesi e giapponesi, con la “voglia di sushi” che ha coinvolto anche i locali di Fuorigrotta. Si è trattato, insomma, di una mezza giornata dedita alla normalità, almeno fino alle 18 del pomeriggio.

FOTO: FANPAGE