Napoli, sorpreso a spacciare droga: arrestato attore interprete di “Gomorra”

Napoli, sorpreso a spacciare droga: arrestato attore interprete di “Gomorra”

Il 26enne si aggirava all’interno del complesso di edilizia popolare “case dei puffi” e ha ceduto 2 dosi di droga ad altrettanti clienti


NAPOLI – Proseguono senza sosta i servizi anti droga effettuati dai Carabinieri del comando provinciale di Napoli. I Carabinieri della stazione Scampia hanno arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti Salvatore Abbruzzese, 26enne attore nel film “Gomorra” di Matteo Garrone.

I militari dell’arma – appostati in un servizio ad hoc – hanno notato l’uomo aggirarsi all’interno del complesso di edilizia popolare “case dei puffi”. Il 26enne ha ceduto 2 dosi di droga ad altrettanti clienti. I carabinieri sono intervenuti e li hanno bloccati. Scattata la perquisizione, sono state rinvenute e sequestrate dosi di cobret, eroina e cocaina. I “clienti” sono stati segnalati alla prefettura quali assuntori di sostanza stupefacente mentre l’arrestato è stato tradotto al carcere in attesa di giudizio.

Sempre i carabinieri della compagnia Napoli Stella impegnati in un’altra zona della città. I militari dell’arma di Borgoloreto hanno infatti arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Emanuele Saulino, 21enne del quartiere Vicaria già noto alle forze dell’ordine.
Il ragazzo era sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di rapina e i Carabinieri hanno deciso di controllarlo.

Hanno sentito alcuni rumori provenire dal piano soppalcato, si sono avvicinati per vedere cosa stesse accadendo. Era Saulino, impegnato a disfarsi nel water di 61 dosi di cocaina e 11 di cocaina.
I carabinieri lo hanno bloccato e arrestato. Rinvenuto e sequestrato anche un bilancino di precisione. L’arrestato è stato tradotto al carcere in attesa di giudizio.