Napoli, tentati furti di scooter ed in un appartamento: arrestate 5 persone

Napoli, tentati furti di scooter ed in un appartamento: arrestate 5 persone

Le operazioni ieri sera da parte della Polizia nel capoluogo partenopeo


NAPOLI – Ieri sera i Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Loggia dei Pisani poiché un residente aveva segnalato dei rumori provenienti da un appartamento del condominio.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno sorpreso tre uomini nell’androne dell’edificio trovandoli in possesso di 2 chiavi bulgare, tipicamente utilizzate per perpetrare furti in abitazione, e arnesi atti allo scasso; inoltre, hanno accertato che i tre, poco prima, avevano divelto la serratura di un appartamento del condominio che era stato messo a soqquadro e nel quale avevano lasciato un piede di porco.

Romeo Cioffi, Massimo Avallone e Renato Elia, napoletani tra i 42 e i 68 anni con precedenti di polizia, sono stati arrestati per tentato furto in abitazione.

Chiaia: tentano il furto di un ciclomotore, arrestati.

Ieri sera gli agenti del Commissariato San Ferdinando, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in via dei Mille un uomo che armeggiava su un ciclomotore parcheggiato ed un altro che lo attendeva su uno scooter.
I poliziotti li hanno bloccati accertando che avevano forzato il bloccasterzo di sicurezza del veicolo parcheggiato e li hanno trovati in possesso di una centralina per l’accensione.

Vincenzo Cardaropoli e Antonio Panico, napoletani di 47 e 30 anni, entrambi con precedenti di polizia, sono stati arrestati per tentato furto aggravato e sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19; inoltre, lo scooter in uso ai malviventi è stato confiscato perché sprovvisto di copertura assicurativa e già sottoposto a sequestro amministrativo.