“Non t’amo più. Ti lascio”, non accetta il rifiuto e accoltella la fidanzatina: i dettagli

“Non t’amo più. Ti lascio”, non accetta il rifiuto e accoltella la fidanzatina: i dettagli

I fatti sono avvenuti ieri a Napoli a due passi da Palazzo Reale, tra piazza del Plebiscito e via Toledo


NAPOLI – “Non t’amo più. Ti lascio”, queste le parole della 17enne al fidanzatino prima di essere accoltellata alla gola. Lui a quelle parole, come riportato da Il Messaggero, ha reagito prima con un abbraccio e poi con una coltellata alla gola. I fatti sono avvenuti ieri a due passi da Palazzo Reale, tra piazza del Plebiscito e via Toledo.

L’agguato è scattato lungo il percorso che riportava la ragazzina a casa, non lontano dal dedalo di vicoli dei Quartieri Spagnoli, il 17enne le è andata incontro e l’ha fermata: “Devi dirmi adesso con chi te la fai. Tu sei mia e di nessun altro”. Un ultimo abbraccio, prima di far scattare la vendetta e di tentare un inutile fuga. Il ragazzo è stato identificato dai carabinieri poco dopo nel quartiere di Forcella. Come riportato da il Messagero, entrambi i giovani non sono figli di pregiudicati ma di persone perbene. La madre del 17enne si guadagna da vivere facendo pulizie private nei condomìni, il papà è dipendente comunale. Lo stesso vale anche per la ex fidanzatina. Figlia di persone perbene. La ragazza è già stata dichiarata fuori pericolo grazie all’intervento immediato dei carabinieri che hanno provveduto a farla trasportare al pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini. Il ragazzo è stato fermato dai militari.