Omicidio Fortuna, processo rinviato: l’assassino positivo al Covid

Omicidio Fortuna, processo rinviato: l’assassino positivo al Covid

L’uomo è in carcere in quanto condannato in via definitiva all’ergastolo


CAIVANO – Rinviato il processo per Raimondo Caputo e Marianna Fabozzi. I due sono coinvolti nella morte di Antonio Giglio, di 4 anni, e della piccola Fortuna Loffredo.

Il procedimento è stato rinviato a causa della positività al Covid di Raimondo Caputo. L’udienza si terrà il prossimo 9 febbraio dinanzi alla seconda sezione della Corte di Assise di Napoli. L’uomo è in carcere in quanto condannato in via definitiva all’ergastolo per l’omicidio della piccola Fortuna Loffredo.  Insieme con la ex compagna, Marianna Fabozzi, è imputato in questo processo: lui per favoreggiamento e lei, madre di Antonio, per l’omicidio volontario aggravato del figlio.