Orrore in Campania: violenta la nipotina per due anni, arrestato 60enne

Orrore in Campania: violenta la nipotina per due anni, arrestato 60enne

La ragazzina ha iniziato a soffrire della sindrome da stress post traumatico che l’ha portata ad avere incubi notturni e crisi respiratorie ed anche a procurarsi ferite


BENEVENTO – Orrore in Campania dove è stato arrestato un 60enne, accusato di aver abusato della nipotina per due anni. Il fatto è avvenuto nel beneventano, dove gli uomini della Squadra Mobile hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip su richiesta della Procura della Repubblica di Benevento, retta da Aldo Policastro. Le indagini hanno permesso alla polizia di ricostruire che – tra giugno 2016 e novembre 2018 – l’uomo avrebbe compiuto delle gravi violenze sessuali.

A causa delle molestie, la ragazzina ha iniziato a soffrire della sindrome da stress post traumatico che l’ha portata ad avere incubi notturni e crisi respiratorie. Inoltre la nipote dell’uomo ha cominciato a manifestare degli comportamenti autolesionisti, procurandosi varie ferite, come accertato in sede di indagini preliminari. Al momento il 60enne è accusato di violenza sessuale pluriaggravata.