Rider aggredito, gli imputati offrono un risarcimento di duemila euro

Rider aggredito, gli imputati offrono un risarcimento di duemila euro

Gianni era stato colpito e derubato del motorino nella notte tra l’1 e il 2 gennaio


NAPOLI – Duemila euro. Questa l’offerta ricevuta dall’ex rider Giovanni Lanciano da due dei suoi aggressori. Il 50enne era stato colpito e rapinato, nella notte tra l’1 e il 2 gennaio scorso, da 6 persone che gli avevano sottratto il motorino utilizzato per lavorare.

Le indagini effettuate dalle forze dell’ordine portarono al fermo dei responsabili. Oggi due degli indagati, Michele Spinelli e Vincenzo Zimbetti, hanno offerto tramite i loro avvocati 2mila euro a titolo di risarcimento.

Per loro, intanto, e per i 4 minorenni accusati di aver partecipato all’aggressione, il Tribunale del Riesame di Napoli aveva già confermato la detenzione in carcere.