Scuola, domani milioni di studenti tornano in classe

Scuola, domani milioni di studenti tornano in classe

In Campania la riapertura progressiva è prevista lunedì


ITALIA – Ritorno in classe il 7 gennaio – con pochissime eccezioni – per le scuole dell’infanzia, elementari e medie, per un totale di 5 milioni di studenti. Rientrano in presenza al 50% anche le superiori in Trentino Alto Adige, mentre in Lazio, Abruzzo, Umbria, Toscana, Emilia Romagna, Lombardia, Liguria, Sicilia e Valle d’Aosta la data è l’11 gennaio. Scadenze diverse per le altre Regioni che hanno emanato ordinanze ad hoc.

Il governo ha deciso un piccolo slittamento per la riapertura delle scuole secondarie. Le superiori riapriranno l’11 gennaio mentre elementari e medie il 7 gennaio. E’ la mediazione raggiunta tra la posizione del Pd che premeva per il rinvio della riapertura dal 15, e quella di M5S e Iv che puntavano alla ripartenza il 7. Ma non in tutte le Regioni sarà così, molti i presidenti che hanno già preso decisioni più “drastiche” per evitare una risalita dei contagi.

In Campania, infatti, è prevista la riapertura lunedì 11 gennaio per gli alunni della scuola dell’infanzia e delle prime due classi della scuola primaria. A partire dal 18 gennaio sarà valutata la possibilità del ritorno in presenza per l’intera scuola primaria e dal 25 gennaio per la secondaria di primo e secondo grado