Sparatoria al campo rom: due 15enni in gravi condizioni. Ferita una terza persona che è scappata

Sparatoria al campo rom: due 15enni in gravi condizioni. Ferita una terza persona che è scappata

Sull’episodio indagano i carabinieri


Lo scontro a fuoco al campo nomadi di Sale con ogni probabilità è avvenuto a causa delle divergenze tra i componenti della famiglia Vinotti, nomadi giostrai da diversi anni residenti a Sale. Sull’episodio, dai contorni ancora oscuri, stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Tortona e i colleghi del Nucleo investigativo del reparto operativo del Comando provinciale.

Dei due minorenni, il più grave è ricoverato ad Alessandria in condizioni critiche e l’altro a Novi Ligure, anche lui in prognosi riservata, ma meno grave.

Pare che a sparare sia stata una terza persona, che uno dei due minorenni abbia risposto al fuoco, ferendola però lievemente e che questa sia riuscita a scappare. Ancora però non c’è chiarezza sull’esatta dinamica degli eventi. Le indagini sono coordinate dal pm Lisa Iovane della Procura di Alessandria insieme alla Procura dei minori di Torino.

LA STAMPA