“Striscia La Notizia” a Melito e Napoli: scuole senza riscaldamenti, studenti a casa

“Striscia La Notizia” a Melito e Napoli: scuole senza riscaldamenti, studenti a casa

Nel comune dell’area nord, un istituto è rimasto chiuso a causa per il mancato avvio dell’impianto termico, dovuto ad un sopraggiunto guasto elettrico. Mottola: “A breve ripristineremo il servizio”


MELITO DI NAPOLI – Ritorno a scuola con disagi per gli alunni delle scuole di Melito di Napoli. Luca Abete, l’inviato del Tg satirico di Canale 5, “Striscia La Notizia”, si è recato nel comune a nord di Napoli per far luce su alcune segnalazioni relative alla mancanza di riscaldamenti in due scuole, una di Melito, l’Istituto Comprensivo Melito I Ten. L. Mauriello, e l’altra di Napoli, l’Istituto Comprensivo Statale Aristide Gabelli, che si trova in Calata Ponte di Casanova, nei pressi della stazione centrale.

Nel primo caso, Abete ha mostrato l’ordinanza emanata da Luciano Mottola, il sindaco facente funzione dopo la morte di Amente. La scuola è rimasta chiusa a causa per il mancato avvio dell’impianto termico, dovuto ad un sopraggiunto guasto elettrico. “Il Comune – ha detto Mottola, contattato da Abete – non aveva una ditta manutentrice perchè era scaduta la gara con quella precedente. Quando poi ne è arrivata una nuova sul posto, si è verificato il guasto elettrico. Dispiace per la situazione che si è venuta a creare. Stiamo cercando di ripristinare il servizio in tempi brevi”.

Nell’istituto napoletano, dove anche il personale si è lamentato per il freddo, ha avuto luogo una accesa protesta delle mamme, tanto che sul posto sono giunte anche le forze dell’ordine. In questo caso ci sarebbe stato un problema di “allagamenti”, alla base del problema del riscaldamento. La ditta che si occupa della caldaia ha assicurato che entro una settimana il problema sarà risolto.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO