Terrore ai servizi sociali: uomo tenta di strangolare la figlia di 17 mesi

Terrore ai servizi sociali: uomo tenta di strangolare la figlia di 17 mesi

La bimba salvata dal pronto intervento della Polizia. L’uomo era destinatario di un ordine di allontanamento dalla famiglia


Sono stati momenti di grande paura quelli vissuti all’interno dei Servizi sociali a Trieste. Un uomo, dopo aver appreso di essere destinatario di un ordine di allontanamento dalla sua famiglia, ha dato in escandescenze, distruggendo ciò che gli capitava tra le mani e poi afferrando per il collo la figlia di 17 mesi minacciando di strangolarla se non gli fosse stato consegnato anche il figlio maggiore.

All’arrivo degli agenti del Nucleo Antiviolenza della Polizia Locale, che hanno dapprima allontanato la madre e le assistenti sociali per poi intavolare una trattativa col padre al fine di fargli lasciare la piccola, l’uomo ha iniziato a stringere il collo della bambina, costringendo gli agenti ad intervenire con la forza che lo hanno ammanettato e portato al carcere di Cornoneo. La piccola, dopo una veloce visita, è risultata non avere serie conseguenze.