Tragedia nel mondo del calcio, morto Matteo: la giovane promessa aveva solo 18 anni

Tragedia nel mondo del calcio, morto Matteo: la giovane promessa aveva solo 18 anni

Il ragazzo è stato trovato senza vita nella sua abitazione lasciando sconvolti i familiari


PROVINCIA DI MILANO – Tragedia nel mondo del calcio quella che ha visto coinvolto Matteo Bonomelli, trovato morto nella sua abitazione a Boffalora Sopra Ticino a soli 18 anni lasciando nel più totale sconforto e sgomento familiari, compagni di squadra, amici e tutti i suoi conoscenti. Ad annunciare pubblicamente la sua morte è stata la squadra di calcio nella quale giocava in provincia di Milano, la Castanese Calcio, tramite un post pubblicato sul loro profilo Facebook ufficiale: “Abbiamo cercato di proteggerti tutta la giornata per pudore, per riserbo e per rispetto del dramma che stanno vivendo i tuoi familiari. Poi la notizia assurda, di quelle che non vorresti mai sentire, ha iniziato a diffondersi nel mondo del calcio. I telefoni non smettono di squillare, pianti, sgomento e disperazione. Impossibile “spiegare” ai tuoi compagni di squadra della Juniores che cosa è accaduto, è tutto troppo grande per un giovane talento di soli 18 anni”.

“E allora una parola la vogliamo scrivere, te la dobbiamo, piccolo grande fuoriclasse. Perché eri parte della nostra famiglia, la famiglia Castanese che oggi piange, e piange anche il cielo. Un leader gentile e delicato con tanti sogni nel cassetto da realizzare. Siamo addolorati per non averti forse capito, ascoltato, anche se in questo momento di lontananza tutto si amplifica, abbiamo sempre creduto nella forza del gruppo. Difficile trovare un senso al gesto. Ci limitiamo a pensare che adesso magari sei libero e stai giocando altrove, esultando per un goal. Adesso però torniamo in silenzio, ognuno di noi con il proprio dolore, perché non doveva andare così. Che la terra ti sia lieve. La società G.S. Castanese si stringe intorno alla famiglia Bonomelli, partecipa al dolore immenso e abbraccia fortissimo il fratello Thomas Bonomelli che in passato ha vestito con onore la divisa neroverde”, ha concluso il social media manager del club.

Numerosi i commenti sui social nei confronti di quello che era un giovane nel pieno dei migliori anni della sua vita; a distinguersi è stata la dedica scritta da uno dei genitori di uno dei suoi colleghi di squadra: “Eri un compagno di squadra talentuoso e leale, mancherai a mio figlio ai tuoi compagni della juniores e a tutti noi genitori che tifavamo per te. Non ti dimenticheremo mai. Riposa in pace dolcissimo ragazzo, e che Dio aiuti con la preghiera i tuoi familiari e tutti quelli che ti amavano a trovare consolazione. Non ti dimenticheremo mai”.