Variante Covid amazzonica, il Regno Unito blocca i voli da Portogallo e Sudamerica

Variante Covid amazzonica, il Regno Unito blocca i voli da Portogallo e Sudamerica

La decisione del governo britannico arriva proprio in conseguenza all’allarme segnalato nei giorni scorsi su un’ulteriore variante più aggressiva del Covid


BRASILIA – Il Brasile ha registrato il primo caso di reinfezione da Covid-19 con la variante scoperta nella regione amazzonica, dove al momento la pandemia si è abbattuta con maggiore aggressività. La Fondazione di vigilanza sanitaria locale ha riferito che un paziente dello Stato di Amazonas è stato contaminato due volte dal ceppo del virus recentemente rilevato in Amazzonia. La scorsa settimana, le autorità del Giappone avevano annunciato che quattro viaggiatori in arrivo dall’Amazzonia brasiliana erano risultati positivi a questa nuova variante.

Ebbene il Regno Unito ha annunciato l’introduzione, da domani, del divieto d’ingresso per tutti coloro che viaggiano dal Portogallo e dal Sudamerica. La decisione del governo britannico arriva proprio in conseguenza all’allarme segnalato nei giorni scorsi da alcuni scienziati, e ripresi dal premier Johnson, sui rischi legati a quest’ulteriore variante più aggressiva del Covid individuata di recente dopo quella inglese.