Assurdo nel napoletano: ragazzini si introducono su mezzi del pubblico servizio, si filmano e scappano via

Assurdo nel napoletano: ragazzini si introducono su mezzi del pubblico servizio, si filmano e scappano via

Nel video si vede un gruppo di ragazzini incitare uno di loro a salire a bordo di un automezzo utilizzato per il rimorchio ed il sequestro di veicoli fermo in strada


NAPOLI – La piattaforma social Tik Tok diventa sempre più un palcoscenico sul quale i più giovani, ma non soltanto loro, mettono in scena gli spettacoli più degradanti, umilianti, incoscienti e stupidi tratti dalla loro quotidianità. Al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli arrivano, da parte dei cittadini, un numero sempre maggiore di segnalazioni sul tema.   Ragazzi che gettano sacchi dalla spazzatura da un scooter in corsa, bambini che vengano educati a dire parolacce, gruppi di 3 o 4 ragazzini a bordo di un unico scooter, senza casco, che danno vita a manovre spericolate. Sono alcuni degli episodi denunciati pubblicamente dal Consigliere Borrelli e dal conduttore radiofonico de La Radiazza Gianni Simioli.

Nell’ultimo filmato segnalato si vede un gruppo di ragazzini incitare uno di loro a salire a bordo di un automezzo utilizzato per il rimorchio ed il sequestro di veicoli fermo in strada. Il ragazzo chiamato in causa accetta la sfida, sale a bordo del veicolo e tra le risate generali suona il clacson per poi scappare via.

“Si continuano di utilizzare i social per mettere in atto delle idiozie e questo è un fenomeno molto pericoloso che continua ad espandersi in modo inarrestabile ed è per questo che noi denunciamo e continueremo a denunciare ogni episodio che ci viene segnalato, anche questo lo abbiamo inoltrato alle forze dell’ordine che individueranno e denunceranno i protagonisti. Per combattere il fenomeno c’è però bisogno, innanzitutto, di maggiore controllo da parte di chi gestisce le piattaforme e dell’intervento dei genitori, degli assistenti sociali e delle istituzioni.”- hanno commentato Borrelli e Simioli.

COMUNICATO STAMPA

GUARDA IL VIDEO : https://www.facebook.com/489369491216947/videos/716992179181864