Camorra, scarcerato per fine pena il boss casalese Pasquale Zagaria

Camorra, scarcerato per fine pena il boss casalese Pasquale Zagaria

Pena che risulta essere stata già scontata a ottobre 2020. Da qui, il ritorno in libertà


NAPOLI\ CASERTA – Torna in libertà Pasquale Zagaria, fratello di una atro superboss dei Casalesi Michele. Quando, insieme ad altri boss mafiosi, gli eranoerano stati concessi gli arresti domiciliari durante l’emergenza Covid, molti avevano gridato allo scandalo. Successivamente era tornato in cella. Ma adesso Pasquale Zagaria può tornare definitivamente in libertà con tre anni d’anticipo rispetto alla sentenza definitiva dopo il ricorso presentato dai suoi legali, gli avvocati Angelo Raucci e Andrea Imperato, che hanno ottenuto dalla Cassazione un ricalcolo degli anni di reclusione da scontare.

La Corte di Cassazione, come riportato da Napoli Repubblica,  ha accolto il ricorso straordinario degli avvocati Andrea Imperato, Angelo Raucci e Sergio Cola e ha ricalcolato la pena rispetto a quanto stabilito inizialmente, fissandola in 19 anni di reclusione rispetto ai 22 del verdetto originario. Pena che risulta essere stata già scontata a ottobre 2020. Da qui, il ritorno in libertà.