Campania, choc a scuola: “branco” di studenti minorenni violenta una coetanea

Campania, choc a scuola: “branco” di studenti minorenni violenta una coetanea

I Carabinieri stanno attuando verifiche approfondite anche per arrivare all’identificazione dei tre presunti autori dell’azione


MARCIANISE – L’ennesima, triste, storia di abusi arriva da Marcianise, nel casertano. Tre ragazzi hanno abusato di una coetanea nel bagno della scuola. Tutti i protagonisti di questa storia sono minorenni. Le violenze, secondo il racconto della vittima, si sarebbero consumate nel bagno di un istituto superiore della città. Sull’episodio, accaduto nei giorni scorsi, stanno indagando i Carabinieri della compagnia di Marcianise.

I militari dell’Arma hanno già provveduto ad ascoltare la vittima che ha raccontato quanto sarebbe avvenuto nei bagni dell’istituto. Una denuncia sulla quale sono in atto – come è ovvio – verifiche approfondite anche per arrivare all’identificazione dei tre presunti autori dell’azione e per scandagliare ogni aspetto. L’episodio è accaduto la scorsa settimana alla ripresa delle lezioni dopo un lungo periodo in Dad ma solo in queste ore l’attività investigativa si è mossa proprio a seguito della denuncia della minorenne, comprensibilmente sotto choc per l’accaduto.

Sulla vicenda c’è il massimo riserbo da parte delle autorità, anche se sulle chat c’è grande preoccupazione e solidarietà nei confronti della giovane, studentessa dell’istituto Novelli stando alle  indiscrezioni raccolte sulle quali ovviamente gli investigatori non si pronunciano.