Covid, De Luca avverte e il sindaco agisce: scuole chiuse fino al 20 febbraio

Covid, De Luca avverte e il sindaco agisce: scuole chiuse fino al 20 febbraio

Disposta inoltre la sanificazione di tutti gli edifici scolastici e il divieto della vendita di alcolici da parte dei bar


TEANO (CASERTA) – Proprio oggi il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca aveva allertato circa la situazione epidemiologica alquanto preoccupante all’interno del territorio campano: “Nell’attesa di capire le decisioni del Governo nazionale intimo ai sindaci di prendere tutte le dovute precauzioni per evitare che la situazione degeneri”, aveva detto il presidente.

Ebbene non se l’è fatto ripetere due volte il sindaco Nicola Di Benedetto di Teano, in provincia di Caserta, che ha deciso di chiudere tutte le scuole all’interno del Comune fino al prossimo 20 febbraio. E dunque con una nuova ordinanza il primo cittadino, oltre a disporre la sospensione delle attività didattiche in presenza in tutte le scuole di ogni ordine e grado (con conseguente sanificazione delle stesse), ha deciso anche per lo stop alla vendita di alcolici da parte dei bar e la chiusura momentanea della fiera settimanale e della piazzetta Sperandeo.

Decisione analoga è stata presa anche dal sindaco di Santa Maria a Vico. Di seguito il contenuto dell’ordinanza del primo cittadino Andrea Pirozzi: “Stop al consumo di cibo e bibite in strada: l’ultima stretta del sindaco Andrea Pirozzi contro gli assembramenti. L’ordinanza in vigore fino al 28 Febbraio. I continui fenomeni di assembramento notturno verificatisi nelle ultime settimane al parco De Lucia e la graduale ascesa dei contagi da Covid-19 in tutto il Comune di Santa Maria a Vico, hanno indotto il sindaco Andrea Pirozzi – al termine dell’ultima seduta della Consulta della Sicurezza Urbana, tenutasi il 2 febbraio – ad emettere un nuovo provvedimento restrittivo. Si tratta dell’ordinanza numero 36 del 4 Febbraio 2021 che stabilisce, nello specifico, il divieto di consumo di alimenti e bevande in spazi e luoghi pubblici. L’ordinanza ha validità dalla data di emissione e fino al 28 Febbraio prossimo. “Una misura – ha specificato il primo cittadino – che serve in qualche modo a rafforzare tutte le prescrizioni già note ed emanate dal Governo e dalla Regione Campania, come il divieto di mobilità delle persone in orario notturno ed il divieto di consumare cibo e bevande all’aperto, in quanto tra le principali cause di raggruppamenti nei luoghi di aggregazione e di potenziale rischio di contagio””.

“La situazione resta sotto controllo e costantemente monitorata ma – avverte Pirozzi – “questo non deve farci rilassare anzi è importante continuare ad assumere un atteggiamento di massima responsabilità, rispettando le norme e le misure di prevenzione, perché tutti possiamo vivere al sicuro, tutelando il nostro bene più prezioso, la salute”. Sul fronte dei contagi i casi registrati ad oggi sono 62 positivi con 756 guariti. La prossima settimana saranno fornite indicazioni circa la campagna di screening – già annunciata dall’amministrazione comunale – e che interesserà tutti gli alunni, compresi i loro familiari, e i docenti dell’Istituto Comprensivo”.