Covid, in arrivo il vaccino Astrazeneca per gli under 55: ecco chi ha la precedenza

Covid, in arrivo il vaccino Astrazeneca per gli under 55: ecco chi ha la precedenza

Se l’obiettivo del primo gruppo di vaccinazioni era quello di abbassare la letalità, l’obiettivo del secondo è quello di ridurre il numero dei contagi


ITALIA – Il commissario straordinario all’emergenza, Domenico Arcuri, ha dichiarato che il piano vaccinale messo a punto con le regioni sta procedendo a pieno ritmo, nonostante i ritardi che si sono verificati nelle ultime settimane. Ha inoltre comunicato l’arrivo, previsto per sabato 6 febbraio, delle prime dosi del vaccino di Astrazeneca.

“Ora abbiamo un terzo vaccino, quello di Astrazeneca, le cui prime 249.600 dosi arriveranno domani in Italia”, ha confermato e dalla prossima settimana  sarà possibile somministrarlo agli italiani,in particolare alle persone aventi meno di 55 anni, iniziando da insegnati, forze dell’ordine, personale dei servizi essenziali e popolazione delle carceri e dei luoghi di comunità.

“Abbiamo condiviso con le Regioni di optare per un piano parallelo. Usare i vaccini di Pfizer e Moderna per le categorie più a rischio, e quelli di Astrazeneca per le persone fino a 55 anni, come da indicazioni dell’Ema, iniziando con insegnanti, forze ordine, forze armate, personale carcerario”, ha detto Arcuri.

Se l’obiettivo del primo gruppo di vaccinazioni era quello di abbassare la letalità, e per tanto somministrato ad operatori sanitari, ospiti delle Rsa e over 80, l’obiettivo del secondo è quello di ridurre il numero dei contagi.