Dimentica Zoom aperto durante il processo: avvocato fa sesso in diretta davanti al giudice

Dimentica Zoom aperto durante il processo: avvocato fa sesso in diretta davanti al giudice

L’avvocato ha dimenticato di spegnere la videocamera del computer


PERU’- Avvocato scoperto a fare sesso con una donna in diretta su Zoom. Il protagonista è Hector Robles, avvocato peruviano, che stava partecipando ad un’udienza di un processo che si teneva sulla piattaforma social quando, dimenticandosi di spegnere la videocamera del computer, si è lasciato andare e ha iniziato a fare sesso con un’altra cliente arrivata nel suo studio. Il tutto davanti agli occhi di tutte le altre persone in collegamento, giudice compreso, che ha fatto intervenire un funzionario della polizia giudiziaria.

La scena è stata immortalata in un filmato diventato virale in Rete: nel video si vede l’avvocato che si spoglia e si siede su una sedia davanti a una ragazza anche lei nuda, poi i due iniziano a fare sesso senza accorgersi di essere “in diretta” su Zoom. Tra l’altro, è stato rilevato come l’uomo si fosse completamente disinteressato del suo cliente, arrestato dopo un’operazione contro una banda della criminalità organizzata. Ora è sotto accusa e dovrà affrontare due indagini separate, una da parte dei pubblici ministeri e un’altra dalla sua associazione forense locale. Non si sa chi sia la giovane donna, secondo alcune fonti locali, sarebbe un’altra cliente dell’avvocato.