Droga, proiettili, armi e documenti falsi validi per l’espatrio: arrestato nel napoletano

Droga, proiettili, armi e documenti falsi validi per l’espatrio: arrestato nel napoletano

Sul 41enne pende una condanna a quasi 3 anni di reclusione. L’operazione dei Carabinieri


TORRE DEL GRECO – I  Carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Torre Annunziata hanno rintracciato ed arrestato Vincenzo Cirillo, 41enne già noto alle forze dell’ordine nell’ambito del traffico di stupefacenti. Cirillo – sul cui capo pendevano due provvedimenti da eseguire a seguito di una condanna a 2 anni e 11 mesi per detenzione e spaccio di droga, e per inosservanza di una precedente misura cautelare che aveva violato –  è stato individuato in un appartamento di Torre del Greco. Durante la perquisizione conseguente alla cattura, i militari hanno rinvenuto, occultati sotto ad un tavolo in cucina, una pistola semiautomatica provento di furto nel 2016 e 67 proiettili calibro 7,65.

Occultati in una cassapanca in camera da letto, sono stati rinvenuti inoltre 133 g di cocaina e 500 g di marijuana. L’uomo, nel proprio portafoglio, aveva anche documenti falsi validi per l’espatrio, intestati ad altra persona ma con la sua effige, 670 euro contanti in banconote di vario taglio. L’arrestato è stato tradotto al carcere di Napoli Poggioreale.