Giugliano, ennesimo caso di truffa agli anziani: nonnina raggirata con la “tecnica del nipote”

Giugliano, ennesimo caso di truffa agli anziani: nonnina raggirata con la “tecnica del nipote”

Si prega la massima condivisione nel caso in cui si verificassero ulteriori casi affini, in modo da tutelare altre ipotetiche vittime


GIUGLIANO – Aumentano i casi di truffe agli anziani segnalati a Giugliano. La dinamica dell’estorsione, la modalità con cui gli impostori tentano di rubare subdolamente soldi è quella che può essere definita come la tattica della “telefonata del nipote”. Molti gli episodi denunciati, diversi i colpi messi a segno nelle ultime settimane. È importante segnalare, denunciare: in questo modo, si possono prevenire altri spiacevoli casi.

Uno degli ennesimi avvenimenti, è quello riguardante un’anziana di 89 anni, residente in pieno centro storico a Giugliano. La nonnina ha ricevuto una telefonata da un presunto nipote, il quale le chiedeva di accettare un pacco che a breve termine sarebbe arrivato presso la propria abitazione e di avvertirlo non appena fosse avvenuta l’effettiva consegna.

Tuttavia, attraverso una serie di telefonate ai familiari, ha scoperto che non esisteva assolutamente alcun pacco spedito. La donna è stata messa in guardia ma non è escluso che i malviventi possano agire nei prossimi giorni per portare a termine il proprio piano.

Proseguono le indagini per scoprire chi siano gli autori dei diversi raggiri. Si prega la massima condivisione nel caso in cui si verificassero ulteriori casi affini, in modo da tutelare altre ipotetiche vittime.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK