Giugliano, la truffa del bonus vacanze corre sul web: account fake per rubare dati personali

Giugliano, la truffa del bonus vacanze corre sul web: account fake per rubare dati personali

Abbiamo finto di mostrarci interessati all’affare e possiamo così mostrare a tutti la tattica dei truffatori


GIUGLIANO – Account falsi per rubare i dati sensibili sfruttando il bonus vacanze. Cosa sta succedendo sul web? Su alcuni social relativi ai gruppi di Giugliano (ma le segnalazioni sono davvero ovunque) sono comparsi profili fake di persone che offrono soldi in cambio del bonus vacanze.

Il modus operandi è molto semplice e, per qualcuno, molto conveniente. Una volta contattati, i responsabili del post offrono una cifra alta, capace di coprire quasi l’intero importo del bonus, in cambio del codice Qr e soprattutto di un Iban sul quale effettuare il pagamento.

Molto semplice no? Certo, se non fosse una semplice tattica per rubare dati personali. Perché questi account, dopo aver ottenuto ciò che vogliono, spariscono nel nulla. Quando questo accade, però, la frittata è già fatta.

Le forze dell’ordine, così come l’Agenzia delle entrate, raccomandano prudenza ricordando che ogni azione del genere è assolutamente illegale e non va assecondata. Intanto non c’è fretta: la scadenza del bonus è infatti stata posticipata al prossimo 30 giugno.

Questa la conversazione da poco conclusa con uno dei ‘furbetti’ fake del bonus vacanze