Giugliano, mega truffa ad una 88enne: portati via 12mila euro in contanti

Giugliano, mega truffa ad una 88enne: portati via 12mila euro in contanti

La nonnina raggirata con la “tecnica del nipote”. La polizia sulle tracce dei truffatori


GIUGLIANO – Ennesima truffa ai danni di anziani, ma questa volta la somma sottratta è davvero cospicua e la storia ha dell’incredibile.

Lo scorso primo febbraio a Giugliano, zona Sant’Anna, in pieno centro città, una donna anziana , di 88 anni, è stata contattata da una ragazza, che fingeva di essere sua nipote: “Nonna sono all’ufficio postale, ho bisogno di contanti, circa cinque mila euro, poichè devo ritirare un computer, il corriere è quasi a casa”.

I finti corrieri, a questo punto, sono scesi in campo, chiamando la signora, dicendole che sarebbero arrivati in breve tempo. Una volta a casa della malcapitata, sono entrati all’interno della abitazione e si sono fatti consegnare dalla donna i soldi in contante. Poco dopo, non contenti della somma sottratta alla signora, sono tornati indietro ed hanno chiesto all’anziana altri soldi: ben 7 mila euro.

Alla successiva richiesta di ancora altri soldi, la vittima avrebbe detto di non avere più nulla a disposizione ed ha chiamato il figlio, insospettita, in suo soccorso. Quest’ultimo, dopo aver intuito che la mamma era stata vittima di una truffa, ha denunciato l’episodio al commissariato di Polizia di Giugliano. Gli agenti sono sulle tracce dei malviventi.