Immagini della vergogna a Napoli: in centinaia in strada prima della zona arancione, bar aperti dopo le 18

Immagini della vergogna a Napoli: in centinaia in strada prima della zona arancione, bar aperti dopo le 18

Il video ha cominciato a fare il giro del web da ieri sera suscitando sdegno generale


NAPOLI – Stanno facendo da ieri il giro del web le immagini che ritraggono centinaia di ragazzi riversati in strada, con la complicità illecita da parte dei bar, che noncuranti del limite d’apertura fissato per le 18 si sono limitati a ritirare i tavolini dalla strada, continuando a servire drink e stuzzichini. E’ ciò che è accaduto ieri sera a Napoli, precisamente a Largo San Giovanni Maggiore Pignatelli, fuori l’università “L’Orientale”.

A denunciare l’accaduto è stato in particolare Il Mattino: “Siamo stanchi di dover subire restrizioni a causa di chi fa i comodi suoi non rispettando la benché minima regola”, oppure “Chiudono le scuole causando problemi non indifferenti a noi genitori e poi i ragazzi sono lasciati liberamente questo tipo di cose”, sono solo alcuni dei commenti raccolti sotto il post originario. Nel frattempo per la giornata di oggi erano state disposte transenne poste nei luoghi di maggior rischio assembramento, come il Lungomare di Mergellina, ma a quanto pare un’azione mirata doveva essere attuata già da ieri sera. Purtroppo non è stato così.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO