Lacrime nel napoletano, vittima del Covid a 49 anni: Massimo lascia la moglie e due figli

Lacrime nel napoletano, vittima del Covid a 49 anni: Massimo lascia la moglie e due figli

Era stato ricoverato in ospedale due settimane fa


NAPOLI – Ancora una vittima del Covid: Massimo Caliendo, 49enne di Cicciano, era stato ricoverato all’ospedale di Nola due settimane fa, a causa della prima manifestazione dei sintomi da Coronavirus. È stato poi spostato al nesocomio di Boscoreale in seguito all’aggravarsi delle sue condizioni. Purtroppo però non c’è stato nulla da fare e ieri mattina è arrivata la triste notizia del suo decesso. Massimo, autista della CTP sulla linea A37 Acerra-Napoli,  lascia la moglie e i suoi due figli.