Licola, sorpresi dai carabinieri a confezionare droga sul tavolo: presi padre, figlio e nuora

Licola, sorpresi dai carabinieri a confezionare droga sul tavolo: presi padre, figlio e nuora

In manette un 50enne, un 28enne e la compagna di quest’ultimo 27enne. In casa anche 1190 euro in banconote di piccolo taglio ritenute provento illecito


POZZUOLI – I carabinieri della compagnia di Pozzuoli, nell’ambito di un servizio a largo raggio disposto dal Comando Provinciale di Napoli, hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Aurelio Castellano (28 anni già noto alle ffoo), suo padre Carlo (50enne già noto alle forze dell’ordine) e la compagna incensurata di 27 anni.

Durante una perquisizione domiciliare sono stati sorpresi dai militari mentre confezionavano dosi di droga per la successiva vendita. Nell’abitazione rinvenute 13 dosi di cocaina, 1 grammo di hashish, 1 di marijuana, un bilancino di precisione, sostanza da taglio e materiale per il confezionamento.
La preparazione avveniva in cucina, su di un tavolo.

In casa anche 1190 euro in banconote di piccolo taglio ritenute provento illecito. Finiti in manette, la donna è stata sottoposta ai domiciliari mentre i due Castellano sono stati tradotti al carcere di Poggioreale.