Napoletana si fa beffe dello Stato su TikTok: identificata, indaga la Polizia

Napoletana si fa beffe dello Stato su TikTok: identificata, indaga la Polizia

“Si è vero mio marito lavora in nero e prende pure il reddito di cittadinanza”, diceva in un video sulla piattaforma social


SECONDIGLIANO – Sarebbe stata identificata la donna che si è vantata di percepire il reddito di cittadinanza nonostante lavorasse a nero. La sua identificazione è avvenuta grazie al lavoro della Polizia di Stato e sembra essere residente alle Case Celesti di Secondigliano.

“Si è vero, mio marito lavora in nero e prende pure il reddito di cittadinanza. Qualche problema? Io ho le capacità, lo sto mettendo a quel servizio al Governo, fatelo anche voi”, queste le parole della donna diventate virali sui social e che hanno provocato polemiche.

Il video è stato pubblicato anche su Facebook dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli che, poco dopo, ha condiviso il video di un altro giovane che si faceva beffa dello Stato, segnalandoli anche alla Guardia di Finanza.