Napoletano, ditta incaricata alla rimozione dei rifiuti li interrava sotto terrapieno: in 2 nei guai

Napoletano, ditta incaricata alla rimozione dei rifiuti li interrava sotto terrapieno: in 2 nei guai

Oltre che il proprietario dell’azienda dovrà anche rispondere l’allora responsabile dell’ufficio ecologia del Comune


SAN VITALIANO – I carabinieri della stazione di San Vitaliano, insieme a militari della stazione carabinieri forestali di Marigliano hanno denunciato un 34enne di Palma Campania già noto alle ffoo e titolare di una ditta di smaltimento di rifiuti e un 66enne del posto, in passato responsabile dell’ufficio ecologia del comune di San Vitaliano. Secondo quanto accertato dai Carabinieri dopo un sopralluogo effettuato in un’area comunale adiacente all’autostrada in località Frascatoli a San Vitaliano,  la ditta incaricata dal comune per la rimozione dei rifiuti dell’area aveva provveduto solo in parte alla bonifica, interrando la restante parte dei rifiuti.

Molti di questi – pneumatici, materiali plastici, guaine e rifiuti vario genere – affioravano da un terrapieno di circa 1 metro e mezzo, evidentemente sovrapposto al piano stradale originale. I militari hanno poi accertato che i lavori fossero stati messi in pagamento dall’ente comunale, senza un’effettiva e accurata verifica sulla realizzazione della bonifica. Per questo motivo, il titolare della ditta dovrà rispondere di gestione e smaltimento illecito di rifiuti mentre l’allora responsabile dell’ufficio ecologia del comune di San Vitaliano di abuso di ufficio. L’area – 1000mq circa – è stata sequestrata.