Napoli, cane anti-droga in azione: arrestati tre pusher

Napoli, cane anti-droga in azione: arrestati tre pusher

L’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti


NAPOLI – Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Poggioreale, con il supporto dell’Unità Cinofila antidroga dell’Ufficio Prevenzione Generale e degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti hanno effettuato un controllo in piazza Francesco Coppola presso l’abitazione di un uomo. I poliziotti, grazie al fiuto del cane Kira, hanno rinvenuto, occultati in un vano in muratura sotto il forno in cui era stato ricavato un doppiofondo coperto da una mattonella, 5 panetti di hashish per un peso di 440 grammi circa e, nascosti all’interno di un borsello, 270 euro. Ciro Musella, 42enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Inoltre, sempre a Napoli, ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Ponticelli, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato in via Al Chiaro di Luna alcune persone che, in tempi diversi, entravano ed uscivano da uno stabile. I poliziotti sono entrati nel palazzo e, in uno degli appartamenti, hanno sorpreso una donna in possesso di 20 involucri di hashish e 890 euro; mentre, in una vaschetta di gelato nel frigorifero, hanno rinvenuto altre 60 stecche della stessa sostanza del peso di circa 55 grammi. Carmela Ricci, 65enne napoletana sottoposta al regime degli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti, è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Infine, ieri sera gli agenti del Commissariato San Paolo, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno controllato in via Anco Marzio una persona a bordo di un motociclo che ha tentato di allontanarsi e di disfarsi di una busta; l’uomo è stato trovato in possesso di 11 involucri con circa 175 grammi di cocaina e di 100 euro. Luigi Imbriani, 47enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale.