Neonato morto in ospedale: la denuncia dei genitori, aperta un’inchiesta

Neonato morto in ospedale: la denuncia dei genitori, aperta un’inchiesta

Secondo i genitori, il bambino aveva cominciato ad alimentarsi, dando segnali di ripresa, ma i medici avrebbero effettuato un prelievo spinale. Da lì il peggioramento


PALERMO – Tragedia ed inchiesta in corso per un caso su cui una madre ed un padre vogliono, giustamente, far luce. I genitori di un neonato morto nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Civico di Palermo hanno presentato una denuncia ai carabinieri per accertare le cause del decesso. A riportare la notizia è rainews.it. Dopo 26 giorni in incubatrice, il 6 febbraio il piccolo, nato prematuro, è morto. Secondo i genitori – che ritengano ci siano stati errori da parte dei medici – avrebbe contratto un’infezione nel reparto. Il procuratore aggiunto di Palermo Ennio Petrigni ha aperto un fascicolo. Secondo i genitori, il bambino aveva cominciato ad alimentarsi, dando segnali di ripresa, ma il 2 febbraio i medici avrebbero effettuato un prelievo spinale per accertare l’eventuale presenza di infezioni.

L’urinocoltura ha poi confermato i sospetti e le condizioni del piccolo sono peggiorate di giorno in giorno fino al decesso. La procura ha sequestrato le cartelle cliniche, ma finora non ci sono indagati. La salma del piccolo è stata restituita alla famiglia per celebrare i funerali