Nuovo Dpcm, stop agli spostamenti anche se verso abitazioni private in zona rossa

Nuovo Dpcm, stop agli spostamenti anche se verso abitazioni private in zona rossa

Una novità che non era stata preannunciata quella contenuta nel nuovo decreto


ITALIA – All’interno del nuovo Dpcm di Mario Draghi saranno non poche le novità relative alla gestione Covid. Risaliva a poco fa la proroga del divieto di spostamento tra Regioni fino al 27 marzo, ma non è finita qui. Il Consiglio dei ministri, con il decreto sulle misure di contenimento della diffusione del Covid-19, ha anche vietato gli spostamenti verso le abitazioni private in zona rossa. Una novità che, contrariamente a quanto avvenuto per lo stop allo spostamento tra Regioni, non era stata preannunciata.

Il divieto di spostarsi verso le case private varrà solamente per la zona rossa fino al 27 marzo, mentre per le zone gialle e arancioni restano le regole attualmente vigenti: sarà possibile, una sola volta al giorno, andare in un’altra abitazione privata per un massimo di due persone, accompagnate eventualmente anche da figli minori di 14 anni. La possibilità di spostarsi nelle abitazioni private nelle Regioni che si trovano in zona gialla e in zona arancione varrà solamente tra le 5 e le 22, prima che scatti il coprifuoco.