Parcheggia sulle strisce e viene fermato dai carabinieri: giovane li aggredisce con calci e pugni

Parcheggia sulle strisce e viene fermato dai carabinieri: giovane li aggredisce con calci e pugni

Al termine della reazione violenta, il ragazzo si è dileguato


CASERTANO – L’episodio violento ha avuto luogo nella serata di ieri a Santa Maria a Vico, nel casertano. Durante i quotidiani controlli per verificare la corretta applicazione dei cittadini delle norme antiCovid, due carabinieri sono stati aggrediti violentemente nei pressi del parco De Lucia.

Un ragazzo alla guida di un’Audi scura, infatti, ha reagito dopo che i carabinieri si erano avvicinati per effettuare una contravvenzione poiché era parcheggiato sulle strisce pedonali. A questo punto, il giovane, 25enne residente a San Felice, ha iniziato ad inveire contro i militari per poi sferrare pugni e calci contro i due per poi dileguarsi.

Il giovane è stato successivamente deferito. L’auto è subito stata sequestrata e si è al lavoro nell’analizzare le immagini delle telecamere di videosorveglianza poste nella zona.

Uno dei due carabinieri ha riportato una tumefazione alla testa, mentre l’altro diverse contusioni alla gamba. Medicati, i due militari hanno preso dei giorni di prognosi.