Precipita con l’auto dal viadotto della tangenziale: uomo muore sul colpo

Precipita con l’auto dal viadotto della tangenziale: uomo muore sul colpo

La vettura si è capovolta, finendo rovesciata sul tettuccio. Fra le ipotesi non si esclude quella del possibile malore alla guida


ROMA – Precipita con la sua auto dal viadotto della tangenziale di Roma e muore sul colpo. L’uomo, 51 anni, una Opel Astra è uscita di strada in via del Foro Italico ed è precipitata per circa 8 metri al di sotto del ponte, nella caduta, la vettura si è capovolta, finendo rovesciata sul tettuccio: per l’automobilista, un cittadino di nazionalità romena, non c’è stato niente da fare.

Sul posto sono intervenuti il 118, la polizia locale e le squadre dei vigili del fuco del Comando Provinciale di Roma, che hanno estratto il corpo senza vita dell’automobilista. Tanti gli automobilisti che hanno visto l’Opel Astra uscire fuori strada, sfondare il guardrail e la ringhiera dell’area della piazzola di sosta precipitando dalla risega della barriera antirumore che si trova a margine della carreggiata.  Fra le ipotesi non si esclude quella del possibile malore alla guida. Nell’incidente non sembrerebbero essere rimasti coinvolti altri veicoli. La salma del 51enne è stata messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria ed è stata disposta l’autopsia.

Saranno i rilievi scientifici eseguiti dagli agenti del Gruppo Infortunistica del XV Gruppo Cassia della Polizia Locale di Roma Capitale e gli accertamenti del medico legale a ricostruire l’accaduto anche mediante la visione delle immagini di videosorveglianza della zona che potrebbero aver ripreso il momento dell’incidente.