Sbalzato in aria da un Smart, Domenico muore dopo giorni di agonia. Aveva 47 anni

Sbalzato in aria da un Smart, Domenico muore dopo giorni di agonia. Aveva 47 anni

Lascia moglie e due figlie. La mamma, scomparsa da poco, era stata una delle insegnanti di un famosissimo ex calciatore


ROMA – Ennesima tragedia della strada. Domenico Proto, di 47 anni, investito da una Smart lo scorso giovedì, è morto ieri intorno all’ora di pranzo, a causa delle conseguenze dell’incidente. Il tutto era successo a Piazza Epiro, all’altezza di via Mauritiana. Mimmo, così era chiamato da tutti, era il titolare della tabaccheria del quartiere. Secondo le ricostruzioni, Domenico Proto ha chiuso la tabaccheria intorno alle 21, poi ha attraversato la strada ed è stato letteralmente falciato da una Smart guidata da un uomo di 60 anni. Le condizioni di Domenico sono apparse subito molto gravi tanto da essere trasportato in codice rosso al San Giovanni. L’uomo al volante della Smart dopo l’incidente è stato sottoposto ai canonici test tossicologici che sono risultati negativi.

Domenico lascia moglie e due figlie. Diversi testimoni hanno assistito all’incidente, e non tutte le dinamiche dello stesso sono ancora chiare. Domenico Proto era molto conosciuto nel quartiere anche perché la mamma, scomparsa da poco, era stata una delle insegnanti di Francesco Totti. Oggi pomeriggio alle 18 è previsto un ricordo di Domenico da parte degli abitanti del quartiere.

FONTE: LEGGO.IT