Tragedia in casa: Egidio uccide il figlio di due anni e poi si toglie la vita

Tragedia in casa: Egidio uccide il figlio di due anni e poi si toglie la vita

A trovare i corpi è stato il nonno del piccolo. Indagano i Carabinieri


donna

TREVISO – L’ennesima, folle, tragedia in Italia. E’ accaduto in provincia di Treviso dove un padre ha ucciso il figlioletto di due anni e si è suicidato. Egidio Battaglia, questo il nome dell’assassino, aveva 43 anni, mentre il figlio, Massimiliano, appena due. Il fatto è avvenuto a Castello di Godego, nel trevigiano. A trovare i corpi è stato il nonno del piccolo, Fortunato Battaglia, padre di Egidio, che ha chiamato i carabinieri. La madre, di origine rumena, in quel momento, era fuori casa. Sul posto è arrivata anche la pm Mara De Donà.

L’omicidio-suicidio è avvenuto a Castello di Godego in provincia di Treviso. L’uomo, che aveva 43 anni, ha ucciso il figlio di 2 anni in piazza Città di Boves per poi togliersi la vita. Ha dapprima strangolato il bambino, e poi si suicidato tagliandosi la gola. Il padre, trevigiano, aveva 43 anni. E’ accaduto intorno alle 13 di oggi, sabato 20 febbraio.

L’assassino, Egidio Battaglia:

binary comment