Tragedia sul Litorale Domitio, ucciso bimbo di 2 anni: lividi e volto insanguinato

Tragedia sul Litorale Domitio, ucciso bimbo di 2 anni: lividi e volto insanguinato

La donna ha raccontato ai carabinieri di essere stata anche lei più volte maltrattata


CASTEL VOLTURNO – Orrore a Castel Volturno, bambino di 2 anni ucciso dal patrigno. Omar Solo, 29enne, immigrato ghanese, pare senza regolare permesso di soggiorno dovrà rispondere di omicidio aggravato e maltrattamenti.

L’uomo avrebbe commesso l’omicidio a mani nude e probabilmente con l’aiuto di un oggetto conducente, sono queste le prime risultanze di un esame esterno effettuato sulla salma del bambino di 2 anni morto ieri. Il piccolo era arrivato esanime alla clinica Pineta Grande, portato in braccio dalla madre che aveva chiesto ai medici di soccorrerlo. Purtroppo per il bimbo non c’è stato nulla da fare.

La madre ha raccontato ai carabinieri di Mondragone che aveva lasciato il piccolo con il compagno per andare a lavoro. Quando è rientra ha trovato il bambino con il volto tumefatto e insanguinato, non respirava. Lei ha indicato l’uomo colpevole, spigando di essere stata maltrattata anche lei più volte. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri di Mondragone, per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti e cosa abbia scatenato la furia del patrigno, che senza pietà ha colpito più volte il bambino. Sulla salma del piccolo sarà effettuata l’autopsia che chiarirà l’esatta causa del decesso.