Tragedia sul Litorale Domitio, ucciso bimbo di 2 anni: sotto accusa il compagno della madre

Tragedia sul Litorale Domitio, ucciso bimbo di 2 anni: sotto accusa il compagno della madre

Quando la mamma ha portato il piccolo all’ospedale ormai non c’era più niente da fare


CASTEL VOLTURNO – Ancora un episodio più che spiacevole ha visto protagonista la comunità di Castelvolturno, che dopo la notizia del piccolo Matteo, bimbo ivi residente di soli 6 mesi a cui è stato diagnosticato un brutto male, ora dovrà prendere atto anche di un’altra tragedia riguardante un bimbo di appena 2 anni appartenente ad una comunità di extracomunitari della zona. Il litigio familiare è avvenuto questa mattina, e sarebbe degenerato al punto tale che il compagno della madre avrebbe ucciso il figlioletto. Ad accompagnare la giovane vittima al pronto soccorso dell’ospedale Pineta Mare è stata la madre.

Quando è giunto presso il presidio ospedaliero però, per il piccolo non c’è stato niente da fare. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri di Mondragone, per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. L’imputato è stato fermato dalle forze dell’ordine dopo che stamani la madre della vittima, per l’appunto di nazionalità liberiana, si era presentata con il figlio ormai privo di sensi alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno; purtroppo il bambino è deceduto per le lesioni riportate. Il presunto omicida è stato fermato su ordine della Procura di Santa Maria Capua Vetere.