Variante inglese di Covid nel napoletano: il sindaco dispone la chiusura di tutte le scuole

Variante inglese di Covid nel napoletano: il sindaco dispone la chiusura di tutte le scuole

L’ordinanza prevede anche la chiusura di tutti i parchi cittadini e il divieto assoluto di assembramenti


SAN GIORGIO A CREMANO – In aumento i contagi da variante inglese di Covid-19 a San Giorgio a Cremano, la situazione ha reso necessario un intervento da parte del sindaco Giorgio Zinno che proprio per arginare la diffusione del virus, ha disposto la chiusura di tutte le scuole, di ogni ordine e grado, fino al 14 marzo; fatta eccezione per le scuole dell’infanzia, per i diversamente abili e per gli studenti affetti da disturbi dello spettro autistico, i quali potranno continuare a recarsi in classe.

L’ordinanza prevede anche la chiusura di tutti i parchi cittadini a partire dalle ore 14.00 mentre nel weekend l’accesso sarà vietato anche di mattina, e il divieto assoluto di assembramenti tra le il 19 e le 22 in alcune strade della città: “Sarà possibile transitare ed usufruire delle attività commerciali presenti in queste zone, senza stazionarvi più del dovuto”, ha spiegato Zinno.

I primi casi della variante inglese di Covid a San Giorgio a Cremano sono emersi martedì scorso e in soli due giorni sono diventati 21. “Dobbiamo aumentare l’attenzione – ha spiegato Zinno – e moltiplicare l’impegno per il rispetto di tutte le misure di sicurezza e i provvedimenti restrittivi se vogliamo uscire da questa maledetta pandemia”.