Campania, da oggi via all’ondata di maltempo: temperature in calo e pioggia anche nel weekend

Campania, da oggi via all’ondata di maltempo: temperature in calo e pioggia anche nel weekend

Addio alle giornate primaverili in territorio campano


CAMPANIA – Vesuvio ricoperto di neve dalla cima e fino alle quote più basse. Le giornate quasi primaverili hanno lasciato il posto a temperature più fredde a partire da oggi, 18 marzo, che hanno fatto sì che si formasse uno strato nevoso sul vulcano visibile in queste ore anche dalle abitazioni dei comuni vesuviani.  Il Vesuvio innevato e le temperature in picchiata sono dunque gli effetti dell’annunciato colpo di coda dell’inverno nel Napoletano.

Questa mattina i tanti residenti dei comuni del Napoletano posti alle pendici del vulcano si sono risvegliati con una scenario decisamente diverso da quello degli ultimi giorni, quando le temperature erano state gradevoli e a tratti più vicine a condizioni di clima primaverile.

Ma non è finita qui: anche il weekend di sabato 20 marzo e domenica 21 marzo sarà dominato dal maltempo. Come riportato su IlMeteo.it, nella giornata di sabato il vortice si muoverà lentamente verso levante, i venti Nordorientali aumenteranno la loro intensità su tutto il Nord e il medio/alto Adriatico mentre le precipitazioni riguarderanno ancora una volta le regioni centrali e meridionali con altri temporali e nevicate sugli Appennini sempre a quote collinari.

Ma veniamo a domenica; l’ulteriore apporto di aria fredda raggiungerà pure l’Africa settentrionale dove un vortice ciclonico risalirà verso il Sud Italia. In questo contesto il tempo subirà un grave peggioramento che dalla Sicilia si porterà verso Calabria, Basilicata, Puglia e Campania con il rischio di nubifragi. Continueranno a soffiare venti forti con raffiche fino a 100 km/k sul Tirreno, sulle due Isole Maggiori e fino a 70 km/h sul medio e alto Adriatico.