Campania, gli negano l’affitto perchè è gay: la video denuncia di Raffaele

Campania, gli negano l’affitto perchè è gay: la video denuncia di Raffaele

La sua proposta era stata accettata, il giovane si era già organizzato per effettuare il trasloco ma l’incontro con la proprietaria ha mandato in fumo i suoi progetti


MARCIANISE – La notizia è stata resa nota dalla vittima con una video denuncia sui social, tramite il quale racconta la sua vicenda. Raffaele ha 30 anni, è un giovane commesso campano, impiegato part-time in uno store di una multinazionale di abbigliamento. Aveva deciso di andare a vivere da solo e aveva raggiunto un accordo con una donna per l’affitto di un appartamento a Marcianise, nel casertano. I suoi progetti però non avevano messo in conto l’arretratezza della proprietaria della casa che, dopo aver scoperto che Raffaele è gay, gli ha negato l’affitto.

Tramite la mediazione dell’agenzia, la sua proposta era stata accettata, il giovane si era già organizzato per acquistare mobili ed effettuare il trasloco ma l’incontro con la proprietaria ha mandato in fumo i suoi progetti: dopo 24 ore dal loro incontro, a Raffaele è stato comunicato che l’affitto non gli sarebbe stato concesso proprio a causa del suo orientamento sessuale. L’incaricata dell’agenzia, imbarazzata, non ha potuto far altro che accettare la decisione, si è mostrata però disponibile ad aiutarlo a trovare un altro appartamento.

“Ho fatto una proposta per affittare un appartamento qui in Campania, a Marcianise – racconta il nel video – conosco la proprietaria, mi dà l’ok, mi manda a comprare i mobili, mi manda ad arredare casa. L’ho conosciuta ieri, oggi dovevo andare ad acquistare il tutto, preparare la casa, preparare il trasloco. Stamattina mi contattano dall’agenzia immobiliare e mi dicono che non mi danno più l’appartamento. Il motivo: perché sono r*******e. Benvenuti nel 2021, nel nostro 2021, nel mio 2021. Schifo totale”.