Choc in metro a Roma: ragazzi si baciano e vengono presi a pugni, identificato l’aggressore

Choc in metro a Roma: ragazzi si baciano e vengono presi a pugni, identificato l’aggressore

L’identificazione è avvenuta dopo che le forze dell’ordine hanno visionato le telecamere della metropolitana


ROMA – L’uomo che ha pestato a calci e pugni, alla stazione metro Valle Aurelia di Roma domenica, Christopher Jeanne Pierre Moreno ed il  suo compagno è stato identificato dalla Polizia.

Si tratta di un 40enne già noto alle forze dell’ordine ma senza precedenti penali, che – secondo quanto riportato dal Corriere della Sera – adesso rischia una denuncia per lesioni e ingiurie. L’uomo sarebbe conosciuto per i suoi comportamenti aggressivi e violenti: Christopher Jean Pierre Moreno e Alfredo Zenobio, infatti, non sarebbero i primi a essere stati picchiati dall’uomo, che spesso si aggira proprio nei pressi della stazione di Valle Aurelia. L’identificazione è avvenuta dopo che le forze dell’ordine hanno visionato le telecamere della metropolitana riuscendo a dare un nome all’aggressore.

LA RICOSTRUZIONE DEI FATTI 

“Stavamo aspettando il treno alla stazione di Valle Aurelia – racconta Alfredo, uno dei due ragazzi aggrediti, a Fanpage.it – erano circa le 21, quando all’improvviso un ragazzo, dalla banchina opposta, inizia ad urlarci contro: ‘Ma non vi vergognate!’.  Jean Pierre risponde subito dicendo: “Vergognarci di cosa?”. Subito dopo l’aggressione violenta, con calci e pugni ai due ragazzi, che hanno poi deciso di denunciare l’accaduto.

GUARDA VIDEO