Covid in Campania, domani il monitoraggio: ancora numeri da Zona Rossa

Covid in Campania, domani il monitoraggio: ancora numeri da Zona Rossa

La regione è prima in Italia per numero di positivi in rapporto alla popolazione residente


CAMPANIA – Ancora elevati i dati del contagio da Covid-19 in Campania, tanto da non ritenere possibile l’uscita della Regione dalla Zona Rossa. È prima infatti in Italia per numero di positivi in rapporto alla popolazione residente, con il più alto numero di contagi ogni 100mila abitanti. L’incidenza, cioè il rapporto tra tamponi effettuati e positivi, si mantiene stabile e la lieve discesa che si è verificata da qualche giorno non rappresenta ancora un dato a favore della Campania.

Lunedì 22 marzo scade l’ordinanza con cui il Ministro della Salute ha disposto la zona rossa per la Campania, ma l’aggiornamento della mappa del rischio Covid da parte dell’ Ecdc (European Centre for Disease Prevention and Control) colloca ancora la Regione in una “Fascia Rosso Scuro”. Sarà però il monitoraggio Iss, previsto per domani, a fornire dati dettagliati sulla situazione regionale.

Si attende quindi la decisione, al momento i dati fanno pensare che la Campania resterà in una zona di massima sicurezza per accertarsi che i contagi diminuiscano e ridurre il numero dei ricoverati in terapia intensiva.