Covid, lockdown fino a maggio: ecco le attività che riapriranno

Covid, lockdown fino a maggio: ecco le attività che riapriranno

La scadenza del decreto è stata fissata al 30 aprile anche perché in quella data scade lo stato d’emergenza, di cui l’eventuale proroga si valuterà in un secondo momento


ITALIA – Niente zone gialle: fino al 30 aprile saranno confermate le misure già in vigore che prevedono solo zone arancioni e rosse. Questo è quanto emerso al termine della cabina di regia Covid sul nuovo decreto. Le misure decise dovrebbero durare fino a fine mese e l’unica novità prevista riguarda, dopo Pasqua il ritorno in classe fino alla prima media anche in zona rossa. Per il resto è stata scelta la conferma di tutte le restrizioni.

Per tutto il mese di aprile resterà quindi in vigore lo schema attuale, che prevede la presenza di solo zone arancioni e rosse, mentre anche una Regione che ha parametri migliori non può passare in zona gialla.

BAR E RISTORANTI

Per quanto riguarda l’apertura di bar e ristoranti fino alle 18, prevista appunto nella fascia gialla, non è stata presa in considerazione neanche con un orario ridotto: i locali quindi resteranno chiusi – con solo asporto e consegna a domicilio consentiti – per almeno un altro mese. Le aree del Paese meno colpite dai contagi resteranno o passeranno in zona arancione, con tutti i divieti del caso e la riapertura solamente dei negozi.

L’unico “allentamento” riguarderà invece le zone rosse, dove attualmente tutte le scuole e asili sono chiuse. E’ stato ‘investito’ tutto sulla scuola il margine consentito dalla curva epidemiologica per le riaperture. Mercoledì 7 aprile tornerà a suonare la campanella per gli alunni delle scuole dell’infanzia, delle elementari e della prima media

BARBIERI E PARRUCCHIERI