Donna di 35 anni grave per una trombosi: aveva ricevuto la prima dose di AstraZeneca

Donna di 35 anni grave per una trombosi: aveva ricevuto la prima dose di AstraZeneca

E’ ricoverata in prognosi riservata nel reparto di Medicina d’Urgenza


LATINA – Ancora un dramma e tanti interrogativi legati alla somministrazione dei vaccini. Una giovane donna, infatti, aveva ricevuto la somministrazione della prima dose di vaccino Astrazeneca e una settimana dopo è stata ricoverata in ospedale per una trombosi. L’episodio è avvenuto a Latina, a una donna di 35 anni, ora ricoverata in prognosi riservata nel reparto di Medicina d’Urgenza del Goretti. Sul caso c’è al momento il più stretto riserbo.

Dopo la somministrazione la donna aveva accusato alcuni sintomi tipici del vaccino, come febbre, poi improvvisamente, a circa una settimana dall’iniezione ha accusato una cefalea che ha comportato il suo immediato trasferimento in ospedale. Le sue condizioni sono molto serie. Casi analoghi a questo si erano verificati nelle scorse settimane in alcuni Paesi europei, prima che l’Ema bloccasse temporaneamente le somministrazioni del siero.

FONTE: LATINATODAY.IT