Finanziere accusa un malore in caserma e muore

Finanziere accusa un malore in caserma e muore

Il militare martedì si era sottoposto alla vaccinazione anti-covid, sono in corso accertamenti per verificare se ci possa essere un nesso tra la vaccinazione e il decesso


FORMIA – Finanziere di 48 anni accusa un malore in caserma e muore. La tragica morte è avvenuta questa mattina a Formia, il militare martedì si era sottoposto alla vaccinazione anti-covid.

Il maresciallo Raffaele Tramontano, in servizio presso la Compagnia di Formia delle Fiamme Gialle, è morto per un malore al Centro Navale della Guardia di Finanza. Secondo una prima ricostruzione, come riportato da Latina oggi, sembra che ieri l’uomo avesse  avuto dei problemi di carattere fisico, ma questa mattina si è recato lo stesso al lavoro. Giunto nella caserma ha accusato un malore ed ha chiesto aiuto.

I suoi colleghi sono subito corsi in suo aiuto ed hanno avvertito immediatamente il 118. Ma ogni soccorso si è rivelato vano in quanto il militare è morto presso l’ospedale di Formia. Sono in corso accertamenti per verificare se ci possa essere un nesso tra la vaccinazione e il decesso. All’esterno dell’ospedale Dono Svizzero di Formia dove si trova attualmente la salma si sono precipitati amici e colleghi.