Frattamaggiore, Russo: «Abbiamo chiesto un consiglio comunale ad hoc sulla raccolta dei rifiuti»

Frattamaggiore, Russo: «Abbiamo chiesto un consiglio comunale ad hoc sulla raccolta dei rifiuti»

«I cittadini pagano la tassa ed hanno diritto a ricevere i servizi previsti nel capitolato»


FRATTAMAGGIORE – «Abbiamo chiesto un consiglio comunale ad hoc sul tema della raccolta dei rifiuti. I cittadini pagano la tassa ed hanno diritto a ricevere i servizi previsti nel capitolato», a dichiararlo è il leader dell’opposizione Francesco Russo.

«Un periodo di tregua per consentire al sindaco e alla maggioranza di ripianare i contrasti interni e trovare un assetto che sia almeno stabile nel governare la città – continua il consigliere comunale – Abbiamo concesso alla coalizione di governo il tempo giusto per partire e adesso si traccia il bilancio di questa prima fase.

Ora è il momento dei temi e tra questi riteniamo che sia di grande importanza la questione ambientale, soprattutto rispetto a cittadini che pagano una tassa per ottenere dei servizi e puntualmente la spesa è certa mentre i servizi latitano.

Servizi contenuti in un capitolato d’appalto che disciplina quanto elargisce il Comune ad una impresa privata sul piano economico in cambio di servizi da svolgere. Vogliamo fare chiarezza pubblicamente perché sono troppi gli elementi che non quadrano. Si possono mai spendere soldi pubblici e regalarli ad una impresa senza che si ottenga alcun servizio? Noi riteniamo di no.

Ecco perché come consiglieri di minoranza abbiamo chiesto la convocazione di un consiglio comunale per affrontare ogni criticità, con estrema trasparenza, davanti alla città»