La confessione del creatore di Holly e Benji spiazza tutti: “Holly era ispirato a Maradona”

La confessione del creatore di Holly e Benji spiazza tutti: “Holly era ispirato a Maradona”

“Oliver non avrebbe mai potuto fare un gol di mano. Maradona, però, poteva. Per questo è il più grande”


DAL MONDO – E’ stata una vera e propria scoperta emozionante quella fatta grazie alla confessione di Yoichi Takahashi, il creatore del celebre cartone animato che ha fatto sognare generazioni e generazioni “Holly e Benji”. “Holly & Benji è ispirato alle gesta calcistiche di Diego Armando Maradona. C’è molto di Maradona nella mia opera”, ha detto l’artista giapponese.

Takahashi si è innamorato di Maradona nel 1979, ai tempi del vittorioso Mondiale giovanile dell’attaccante. “Era il Mondiale Under 20, nel ’79. Non sono mai andato allo stadio, ma lo seguivo, Maradona in Giappone non poteva non avere gli occhi su di sé. Ero un assistente, non avevo ancora debuttato da fumettista. E stavo disegnando la bozza di Captain Tsubasa (questo il nome originale del manga, ndr). Maradona fu il migliore calciatore della competizione, vinse il Mondiale. Non c’erano dubbi, era il più forte di tutti”, ha spiegato Takahashi. Il fumettista ha però precisato: “Oliver non avrebbe mai potuto fare un gol di mano. Lo avrebbero fischiato tutti. Maradona, però, poteva. Poteva tutto. Per questo è il più grande”.