Lutto nel mondo del calcio, giocatore 25enne trovato morto in un torrente

Lutto nel mondo del calcio, giocatore 25enne trovato morto in un torrente

Il 25enne era disperso da un paio di giorni dopo aver attraversato a nuoto un torrente nel dipartimento di Caneones insieme al fratello


NAZIONALE – Il corpo di Franco Acosta è stato trovato senza vita in un torrente. Il 25enne era disperso da un paio di giorni dopo aver attraversato a nuoto un torrente nel dipartimento di Caneones insieme al fratello. lo scorso 6 marzo è scomparso tra le acque del torrente Arroyo nei pressi di Pando, nel dipartimento di Canelones. Acosta stava cercando di attraversare un corso d’acqua in compagnia del fratello, poi è successo qualcosa d’imprevisto. Il fratello di Acosta è riuscito a salvarsi ed ha lanciato l’allarme. Il corpo senza vita dell’uruguaiano è stato trovato lunedì 8 marzo.

Aveva giocato anche in Europa precisamente in Spagna con le squadre del Villarreal e del Racing Santander. L’attaccante giocava con l’Atenas, un club della seconda serie uruguaiana. La notizia è stata confermata dal Villarreal che ha scritto un post molto triste: “Siamo profondamente scioccati e tristi per la tua perdita. Ti ricorderemo per sempre, Franco”. Aveva appena compiuto 25 anni lo scorso 5 marzo, nel 2015 opo aver esordito con il Fenix, è sbarcato in Europa, il Villarreal lo acquista e lo fa giocare con la squadra ‘B’ che poi lo cede al Racing Santander, un solo gol in otto partite. Poi il ritorno in patria, l’attaccante ha giocato con squadre che non sono molto note al grande pubblico: il Boston River, il Plaza Colonia e l’Atenas. Con la nazionale dell’Uruguay ha conquistato una medaglia di bronzo al Mondiale Under 20 del 2015, mentre con l’Under 17 ha realizzato 12 gol in 13 partite.