Muore di Covid in ospedale: la moglie, anch’essa positiva, non resiste al dolore e si lascia morire

Muore di Covid in ospedale: la moglie, anch’essa positiva, non resiste al dolore e si lascia morire

Per giorni la moglie aveva rifiutato acqua e cibo e nello stesso ospedale del marito ormai defunto


ROSETO DEGLI ABRUZZI – Una vera e propria storia d’amore fino all’ultimo istante di vita quella che ho visto protagonisti due coniugi abruzzesi. Se ne sono andati insieme così come avevano vissuto, entrambi uccisi dal maledetto Covid-19. Lui, Dino Di Stefano, 86 anni, è spirato nel reparto Covid dell’ospedale di Giulianova. Per giorni la moglie aveva rifiutato acqua e cibo e nello stesso ospedale, è deceduta anche la moglie, Antina Di Battista, 90 anni, compiuti il 12 marzo, giorno del suo ricovero. «Dino la chiamava “i miei occhi” e ha chiamato la moglie fino all’ultimo giorno», ha dichiarato il nipote. Lo zio a causa di una retinite era non vedente e la moglie lo guidava mano nella mano per tutta la giornata.